lunedì 30 maggio 2016

domenica 29 maggio 2016

L'Universale

Mi ero detto di vedere assolutamente questo film su un vecchio cinema di Firenze, poi nel leggere i titoli è apparso anche "musica di Banda Bardò"! Fa Te!! E poi come previsto una gran dose di malinconia trasmessa attraverso un gran bel film, divertente ma senza dimenticarsi di raccontare un periodo con grossi drammi, una piccola storia d'Italia. Un po' ricorda "RadioFreccia", ottimi i vari cammei ... sicuramente da vedere.

Anno 2016 - parte 22

E' iniziata la campagna elettorale sul futuro referendum costituzionale e il Partito di governo ha subito messo in mostra cattiveria e ignoranza. Ci sono quattro mesi abbondanti per cercare di impedire questa riforma costituzionale dai metodi e dai contenuti decisamente fascistoidi. A chi continua a pensare che il PD non possa trasformarsi nel partito fascista, ricordo che negli anni '20 dalla frantumazione del Partito Socialista nacque il fascismo!
A volte bisogna seguire l'istinto, se poi l'istinto è accompagnato da dubbi etici diventa ancora più importante seguirlo. Di sicuro si andrà a testa alta e come dice la canzone meglio fare un passo indietro che poi magari se ne fanno tre avanti!!
Concluso il mio terzo anno di improvvisazione, la cosa si fa seria!! Un gran bel mondo da cui sto imparando molto e in cui sto cercando anche di dare qualcosa ... sicuramente la più bella scoperta degli ultimi anni!!
Il cambio di stagione si è fatto sentire ... ne sto ancora smaltendo i postumi !
Certo che i vicini francesi proprio semi non devono esserlo!! Sempre più distributori di benzina vuoti e soprattutto l'azione con scene di guerriglia svoltasi a Marsiglia per permettere l'accesso ad un grande deposito di carburante non lasciano nessun dubbio su cosa pensano i lavoratori d'oltralpe circa il job acts che noi italiani ci siamo bevuti come fosse il caffè della buona mattina ... e che mattina!!

Mondi felici


giovedì 26 maggio 2016

L'incanto delle sirene

Un altro grande romanzo giallo che vede protagonista l'eccellente ispettore Ferrario, un delitto nel mondo della moda , uno spaccato delle problematiche della migrazione con il sottofondo di amicizie lunghe e profonde.Un altro libro di Gianni Biondillo  che una volta cominciato a leggere non si riesce più ad abbandonare.

Amicizia tra animali


domenica 22 maggio 2016

Il viaggiatore oscuro

Un libro impegnativo ma non per questo non bello. E' la storia di una pazzia non accettata e forse addirittura indotta. Un libro con ritmi d'altri tempi, dove predomina il senso di colpa per l'incapacità di accettare le proprie debolezze e le proprie imperfezioni, facendosi carico di tutti i problemi del mondo. Personaggi squisiti e suspence finale, alla fine prevalgono l'amore umano e la capacità di accettarsi. Un libro di Josphine Johnsono tradotto per l'Italia con colpevole ritardo. Un grazie di cuore a chi me l'ha consigliato e che gestisce ottimamente la liberia Diari di Bordo a Parma.

Anno 2016 - parte 21

Un senatore PD denuncia il sindaco di Parma, che ovviamente per legge riceve un avviso di garanzia e qui si scatena il putiferio : sembra una pessima barzelletta.
E' cominciata la campagna per il referendum Costituzionale e la ministra, per dividere l'ANPI, ha pensato bene di bollare quelli che votano "NO", ovvero che non approvano questo pessimo cambiamento costituzionale, come persone di estrema destra, complimenti soprattutto perché questo epiteto viene da un personaggio che si sta distinguendo come una campionessa di democrazia!!
Certo che tornare dal Giappone . regno della buona educazione, e ricalarsi nell'attuale Italia non è facilissimo ... poi se ci si mette anche il jet-lag!!
A Fidenza le proteste dei facchini della Bormioli sembrano non finire mai!
Si continua a vociferare senza prove provate circa le dimissioni della vicesindaco di Fidenza.
Con la scomparsa di Marco Pannella se va un gran combattente per la libertà (quante volte l'ho votato da giovane, n.d.r.), che ha commesso qualche errore ma che sicuramente rappresenta la parte buona e onesta della politica italiana.
Scompare un aereo egiziano nel Mar Mediterraneo e si riaffaccia drammatica la paura nei criminali senza pietà e senza Dio che si nascondono dietr ole bandiere nere del finto stato islamico.
Mi chiedono cosa penso della cessione del Milan ai cinesi, rispondo che peggio degli ultimi anni è veramente molto difficile!!
Tra le ultime scoperte fatte nei mie viaggi asiatici: ho visto spesso utilizzare la fiamma ossidrica per cucinare ... più veloce della classica griglia!!

Quel mazzolin di fiori


sabato 21 maggio 2016

Solo bagaglio a mano

Pensavo fosse un anonimo libro sul viaggio invece è una sorta di manuale sull'affrontare la vita con meno zavorra possibile. Si parte dalla chicca dei finti funerali organizzati in Corea per divulgarsi sull'inutilità di tante cose e di tanti riti quotidiani che niente hanno a che fare con il vivere bene e liberi. Mi ha ricordato anche alcune scelte che ho fatto nella vita e soprattutto mi ha dato molte dritte sul come affrontare presente e futuro!! Decisamente da leggere! Si è rivelato un ottimo regalo natalizio!!

La vecchia entrata


venerdì 20 maggio 2016

Caduti dal Muro

Leggi le prime quattro pagine e già capisci che sei di fronte ad un gran libro. Tito Barbini racconta le sue emozioni nell'affrontare luoghi che avevano segnato la sua immaginazione e la sua crescita politica confrontandosi in una articolata e profonda corrispondenza con Paolo Ciampi, di cui dovrò presto leggere qualcosa. E' un viaggio nei paesi del socialismo reale che porta a confrontarsi anche con crimini efferati, riesce anche a farmi rivivere le terribili emozioni vissute in alcuni dei luoghi citati, come ad esempio la famosa scuola di PnomPenh diventata luogo di tortura efferata e sistematica. E' un piccolo libro di una Storia da cui malgrado il fallimento si riescono ad estrarre ancora alcuni messaggi positivi. Un must tra i libri di viaggio ... e non solo!!

Lingam



Siate Saggi

Il Programma dei saggi dei corsi di improvvisazione teatrale dei corsi condotti dai Traattori:
domenica 22 maggio - Primo e Secondo Anno ore 18 e ore 21 Fidenza
lunedì 23 maggio -
Primo Anno Cremona ore 21
martedì 24 maggio - Terzo
Anno Piacenza ore 21
lunedì 30 maggio - Primo Anno Piacenza ore 21
martedì 31 maggio - Secondo Anno Piacenza ore 21

giovedì 19 maggio 2016

1000 frustate per la libertà

La storia e gli articoli di Raif Badawi, il blogger che ha osato sfidare il potere religioso in Arabia Saudita. Articoli che parlano di diritti umani e che lasciano l'amaro in bocca pensando all'Occidente che preferisce non vedere l'estremismo religioso quando gli interessi economici sono particolarmente alti. Esistono ancora uomini coraggiosi che sacrificano la loro vita per cercare di migliorare le condizioni di vita dell'umanità. Una vicenda umana che rattrista e che fa pensare come il Medioevo sia sempre tra di noi. E non dimentichiamo che l'autore è in carcere pronto a ricevere altre frustate e che difficilmente ne uscirà vivo, anche se la speranza rimane ,,, ma sinceramente non so in chi e in cosa!

Scultura notturna


mercoledì 18 maggio 2016

Per cosa si uccide

Ancora il fantastico ispettore Ferraro in un giallo che si dipana tra le strutture sociali emergenti di Milano, senza dimenticare di descrivere i difetti della sua borghesia. Si ride spesso leggendo queste pagine attraverso il disincanto dell'ispettore. E' un altro giallo che si divora velocemente e che conferma l'ottima scelta del parco libri che ho preparato per il mio ultimo viaggio.

Natura morta


martedì 17 maggio 2016

Con la morte nel cuore

Biondillo racconta un'importante indagine sulle nuove mafie, senza dimenticarsi di descrivere la situazione sociale di Quarto Oggiaro. Protagonista principale è l'ispettore Ferraro, con il suo sarcasmo e i suoi fallimenti. Uno scrittore molto interessante che rende attaccati alle sue pagine. Non mancano personaggi eclatanti come il Baffo, un grande viveur milanese finito a fare il barbone. Ma alla fine cià che colpisce in questo ottimo libro sono i tanti personaggi che circondano l'ispettore, tutti con una ben chiara e semplice umanità. E che dire della ripresa degli studi dell'ispettore.

A passeggio con il cane


lunedì 16 maggio 2016

Conclusioni nipponiche

Per anni ho snobbato il viaggio in Giappone, volevo prima vedere altre zone dell'Asia finchè alcuni incontri e alcune letture hanno cominciato a spingere fortemente in direzione nipponica. Ed è stata una grande esperienza, un paese che mescola grande modernità con antiche tradizioni, una gran cultura assaggiabile anche nella locale gastronomia e un'educazione civica più che invidiabile. Mi è piaciuto addirittura visitare una città immensa come Tokyo, e senza provare la solita ansia che mi sovviene nelle metropoli. Il merito va anche allo stupendo gruppo di Avventure nel Mondo che ho condotto tra le meraviglie nipponiche, e questa è l'ennesima soddisfazione che ricevo dalla storica associazione di viaggio che mi ha insegnato a viaggiare e a vedere più a fondo la realtà del mondo. Treni superveloci, cibo sempre buone e ovunque: se non sono ingrassato è anche perchè abbiamo fatto oltre 200 km. a piedi in due settimane!! E' un viaggio da organizzare bene da casa così poi si scopre che muoversi in metro a Tokyo o in bus a Kyoto non è così difficile. Si respira cultura zen, o meglio malgrado l'apparente caos si nota tranquillità e disponibilità, due cose che adoro. Dovrò per forza tornare ad esplorare le zone che non ho visto e lo farò con grande gioia, come quella provata a ritrovare un'amica dopo sei anni. Come sempre sono tante anche le contraddizioni, d'altronde la frenesia della vita si vede ai grandi incroci, nelle stazioni e nei ristorantini che ospitano i pendolari in giacca e cravatta a tarda ora. Ma che dire poi di tutti i tipi di piatti gastronomici finti esposti nelle vetrine ... una tentazione per gli occhi! E sempre è presente una grande dignità e il grande orgoglio di essere giapponesi. Qualunque lavoro uno faccia, dal più importante al più umile, lo svolge come se fosse la cosa più importante e fondamentale al mondo.  Come dimenticare l'emozione vissuta nell'affrontare quel grande dramma che ha rappresentato il crimine commesso a Hiroshima, che ha visto una grande fetta di popolo sacrificarsi per la ricostruzione, così come comoscere la storia dell'aviere diventato monaco che ha speso il resto della sua vita per riportare a casa le salme dei combattenti nipponici dispersi. Che bel popolo!